Associazione Ambientalista a carattere volontario ed apartitica, che si configura quale associazione di fatto. Essa non ha alcuna finalità di lucro. L’area di svolgimento delle attività dell’Associazione è delimitata ai comuni della Valdisieve.

DA RIFIUTO A RISORSA :-)




VIDEO "LACATTIVASTRADA"

                                 
Link su youtube: 

3 commenti:

  1. Ho trovato per caso questo video, sono cittadino di Rufina da poco e non conoscevo questo progetto. I media locali ne parlano poco, e nessuno ha mostrato il tracciato. Pare esistano dei fondi già stanziati, e lo trovo assurdo visto che si poteva potenziare la linea ferroviaria. Come capisco da che parte stiamo andando? Grazie, Samuele.

    RispondiElimina
  2. Ciao Samuele, si, ti confermiamo i fondi stanziati (di recente in una delibera del CIPE). Cosa voglia dire questo non è ben chiaro. Sono solo sulla carta o ci sono materialmente?
    Il progetto a grandi linee è sempre il solito. Solo che ora tentano di metter mano solo allo stralcio del bypass di rufina (80 milioni € -sulla carta!!).
    Hanno solo un progetto preliminare che NON ha passato l'assoggettabilità alla VIA (2010) e quindi doveva essere sottoposto a VIA (ovviamente tutto il progetto di 13 km. non solo bypass di 3.5 km.), e ovviamente in forma definitiva.
    Potrebbero anche tentare di fare la via solo con questo stralcio, ma la vedo dura!
    Nel frattempo sono cambiate delle cose. La legge quadro, con le opere strategiche di preminente interesse nazionale, non c'è più. Ora c'è il nuovo codice appalti e altri documenti nuovi in cui inserire le opere che erano nella LQ.
    Tutto è in divenire.
    Di sicuro abbiamo due binari della ferrovia che potrebbero essere utilizzati al meglio, come fossero un servizio metropolitano per raggiungere pontassieve e da lì Firenze o altro, e invece si investono milioni su progetti vecchi quanto il cucco (così si dice da noi) che però sono stati promessi da ogni amministrazione e hanno fatto parte di programmi politici per decenni. Dire di no, non sarà facile (x gli amministratori). Infatti vanno avanti, questa volta si, come un treno.
    Lo sviluppo che vorremmo per questa zona non è certo quello degli outlet come a reggello ecc. Tra l'altro già ci sono sia sul valdarno che in valdisieve a Barberino. Vogliamo fare duplicati in ogni dove? (eppure da commenti su fb in pagine del pd o associazioni a lui riconducibuili, al di là del pd o meno - tanto son tutti d'accordo anche la destra!-, questo si capisce. Vogliono camion, vogliono sbloccare nuove costruzioni a rufina ora ferme perchè il PS prevede che prima debba esser fatto bypass, vogliono industrie probabilmente, non sappiamo. Hanno scopeti con magazzini vuoti in vendita e ne vogliono altri!)..... Non è così che immaginiamo la valdisieve. Al limite si può intervenire sul tracciato attuale adeguandolo dove possibile (spesso ci sono campi da entrambi i lati della strada), fare piste ciclabili di campagna (stiamo partecipando con il comune di pontassieve al bando europeo UIA per un finanziamento x una pista cilcabile sull'arno), ecc.
    Non so se sei d'accordo.

    Il fatto che nessuno ne parli, potrebbe essere una strategia x non far trapelare troppo, in modo che nessuno possa intervenire in tempo.
    Spero di esserti stata di aiuto.
    Se sarai dei nostri, tanto meglio.
    Facci sapere se interessato a eventuali incontri, o a farti socio.
    Ogni persona in più, è importante.
    ass. viv

    RispondiElimina
  3. A proposito stiamo lavorando su un altro filmato sulla mobilità su ferro.

    RispondiElimina